1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione

Regione Molise Homepage

Regione Molise
  1. Homepage
  2. Area intranet
  3. Mappa
  4. Stampa

Menu di sezione

Contenuto della pagina

V Concorso Regionale Letterario, l'edizione di quest'anno è dedicata al 150°

Iorio: «Abbiamo investito parecchio sulla cultura»
Iorio: «Abbiamo investito parecchio sulla cultura»

«Ho ritenuto di conservare in capo a me, e quindi alla Presidenza, tutte le competenze relative alla cultura ed ai giovani nella consapevolezza dell'importanza strategica che esse dovranno avere per il futuro dell'intero Molise. Per la prima volta, infatti, abbiamo deciso di destinare parte dei fondi di investimento alla cultura, sia per l'importanza che essa ha per la società, sia per la possibilità che proprio la cultura dà nel creare nuovi posti di occupazione per i giovani.
 
 La nostra regione vanta grandi professionalità che possono essere opportunamente spese in attività relative all'arte, al teatro, alla musica e alla letteratura. In quest'ottica abbiamo deciso, credo unici in Italia, di destinare una mole di risorse straordinaria rispetto al passato immaginandole come un investimento vero e proprio nel futuro, nelle nostre possibilità, nella nostra storia e soprattutto nei nostri giovani e nelle loro conoscenze, sensibilità artistiche e professionalità».

Lo ha detto il Presidente della regione, Michele Iorio, partecipando in mattinata, presso la Sala Giunta della Provincia di Campobasso, alla conferenza stampa di presentazione della V edizione del Concorso Regionale Letterario "150 anni d'Unità d'Italia", patrocinato dalla Regione Molise e ideato dal Giovane Manuele Martelli, rivolto a 18.000 giovani delle scuole superiori e delle università. 
   
Parlando poi nello specifico dell'iniziativa Iorio ha evidenziato come «questa si inserisce in un programma di sviluppo, di crescita e di promozione culturale più complesso e articolato che, con entusiasmo e determinazione, intendiamo portare avanti nell'interesse di tutto il Molise».