1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione

Regione Molise Homepage

Regione Molise
  1. Homepage
  2. Area intranet
  3. Mappa
  4. Stampa

Menu di sezione

Contenuto della pagina

Expo Milano 2015, il Molise può giocare la sua carta vincente. La proposta dell'on. Franco Narducci: accoglienza turistica e promozione del territorio

Da sinistra nella foto: l'assessore Facciolla, il consigliere delegato Ioffredi, l'assessore Petraroia, l'architetto Germano e l'on. Narducci
Da sinistra nella foto: l'assessore Facciolla, il consigliere delegato Ioffredi, l'assessore Petraroia, l'architetto Germano e l'on. Narducci

Creare le condizioni ottimali affinché il Molise, attraverso le sue biodiversità, le sue bellezze architettoniche e paesaggistiche, le sue eccellenze enogastronomiche, sappia mettere in campo un'idea progetto, con il contributo del pubblico e del privato, per massimizzare i ritorni dell'Expo Milano 2015 a favore delle nostre imprese e del sistema-territorio. 
 
Ad illustrare le possibili azioni e strategie è stato l'on. Franco Narducci, nel corso di un incontro che ha avuto luogo presso la Sala Parlamentino del Consiglio regionale, in Via XXIV Maggio a Campobasso, organizzato dall'Assessorato regionale ai Molisani nel Mondo.
 
Il parlamentare, originario di Santa Maria del Molise, vive da trentacinque anni a Zurigo ed è una figura di rilevo dell'associazionismo degli Italiani nel Mondo. Narducci ha parlato di come ci si stia muovendo negli altri Paesi europei. Svizzera, Germania e Francia stanno intercettando il  flusso di partecipanti all'Expo con promozioni che prevedono lo sbarco a Francoforte, Parigi o Zurigo con prosieguo a Milano, in modo tale che parte dei benefici economici possano spalmarsi anche su queste città. 
 
Ma anche di quello che si sta facendo nel nostro Paese. Altre regioni italiane hanno avviato ricognizioni tese a verificare modalità orientate a entrare in rapporto con questa massa di visitatori. Di qui, l'invito di Narducci affinché anche il Molise si attrezzi con un'ipotesi unitaria che sommi le energie delle istituzioni a quelle delle imprese e delle forze attive del territorio. 
 
Il parlamentare ha già coinvolto l'Anci e sollecitato varie associazioni imprenditoriali, sociali e culturali; quella che organizza da vent'anni anni "Cammina, Molise" ha esposto il proprio format con l'arch. Giovanni Germano.
Interessanti i contributi di Francesco Rosati, presidente Unpli, Vittorino Facciolla, assessore regionale alle Politiche agricole ed agroalimentari, Emanuele Marconi, direttore del Dipartimento agricoltura, ambiente ed alimenti dell'Università degli Studi del Molise, Pompilio Sciulli, presidente Anci Molise, Domenico Ioffredi, consigliere regionale con delega alla Cultura,  Amodio De Angelis, presidente CCIA Campobasso e di Angela Di Niro, della Soprintendenza per i Beni archeologici del Molise.
«La proposta  - ha detto l'assessore regionale al ramo, Michele Petraroia, che ha coordinato i lavori - sarà messa a disposizione di tutti e l'Assessorato ai Molisani nel Mondo accerterà la possibilità di stabilire contatti propedeutici con le nostre comunità all'estero per massimizzare i ritorni in Molise da parte dei visitatori attesi da Maggio a Ottobre del 2015 a Milano». 
 
«Se si realizza un circuito virtuoso col necessario anticipo e le giusta efficienza - ha aggiunto Petraroia - si potrà cogliere un'opportunità economica anche per il nostro sistema produttivo, sociale e turistico. Basterebbe, infatti, una percentuale dello 0.01% collegata ai Molisani nel Mondo per far affluire entrate aggiuntive nelle casse di aziende in affanno, che potrebbero trarre vantaggi da una buona organizzazione dell'evento».